TFR trattamento di fine rapporto.

cessione del quinto

DOMANDE FREQUENTI PER IL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO

cessione del quintoIl Tfr (trattamento di fine rapporto) rappresenta l’importo che viene trattenuto in ciascuna mensilità direttamente in busta paga. L’importo del Tfr è costituito da un importo pari al salario annuale lordo diviso 13,5, trattenuto dal datore di lavoro.

Nel caso che la trattenuta avvenga nei confronti di dipendenti dello Stato, la custodia dell’importo trattenuto come TFR è esclusivamente virtuale.
Nell’ipotesi in cui la trattenuta dell’importo del tfr venga effettuata nei confronti di un dipendente privato il suo datore di lavoro è obbligato ad attivarsi affinchè le somme del tfr vengano investite nel migliori dei modi come forma di apporto alla crescita dell’attività dell’azienda.

La prassi contabile prevede che il datore di lavoro deve accumulare l’importo del tfr su un fondo di categoria in maniera tale da poter provare ogni anno il rendimento e la rivalutazione al lavoratore in caso che esso intendesse farne richiesta.

Il datore di lavoro è obbligato inoltre a ricorrere all’adesione di un fondo di garanzia controllato dallo Stato che ha come obbiettivo quello di tutelare la salvaguardia del Tfr.

Le categorie di approfondimento

TFR

Che cosa è il trattamento di fine rapporto.

ANTICIPO SU TFR

Come richiedere un anticipo sul TFR

CALCOLO TFR

Come calcolare il TFR accumulato.